Termini Tecnici del Blackjack: Il Glossario del Blackjack

termini blackjackQuando si gioca al blackjak sono tanti i termini tecnici usati e, quindi, è necessario conoscerli per non incontrare difficoltà al tavolo del blackjack.

Su questa pagina, quindi, abbiamo deciso di offrire un breve glossario sui termini più importanti del gioco del blackjack che vengono utilizzati sia in Italia che all’estero che nei casinò terrestri che online.

Abbandonare o Surrender: in alcuni varianti del gioco del blackjack, il casinò offre la possibilità al giocatore di ritirarsi dopo la prima distribuzione di carte e recuperare metà della puntata effettuata.

Assicurazione o Insurance: se il banco mostra un asso, il giocatore può richiedere l’assicurazione in previsione di un possibile blackjack da parte del banco, in modo da evitare una perdita. In genere il costo dell’assicurazione è pari alla metà della puntata iniziale e in caso di blackjack consente di recuperare l’assicurazione e parte della puntata iniziale.

Capitale o Bankroll: in pratica la somma totale di denaro a disposizione per giocare.

Puntata o Bet: scommessa o puntata.

Blackjack: la combinazione più alta del gioco, cioè il punteggio di 21, ottenuto con solo due carte: una dal valore di 10 e l’asso.

Casella o Box/spot: con questi termini si indicano i 7 cerchi o rettangoli presenti sul tavolo di gioco in cui i giocatori vanno a riporre le proprie puntate.

Carta Bruciata o Burnt Card: con questa voce si indicano tutte le carte che vengono scartate dal croupier ad inizio della partita.

Chips o Fiches: i dischetti colorati che sostituiscono il denaro contante utilizzati per le puntate.

Banco o Dealer: il croupier, la figura preposta alla distribuzione delle carte da gioco.

Raddoppiare o Double Down: se il giocatore ritiene che le carte servitegli alla prima mano sono buone può richiedere il double down e, quindi, raddoppiare la propria scommessa chiedendo una sola carta.

Parità o Draw: con questo termine si indica quando il croupier e il giocatore hanno lo stesso punteggio e la puntata viene rimborsata.

First Base: la posizione più vicina al sabot che porta il giocatore che vi si ritrova a cominciare a giocare per primo.

Hard Total: il punteggio totale ottenuto senza avere assi.

Multi-Hand o multimano: la modalità nella quale il giocatore si ritrova a dover affrontare il banco con più di una mano di carte.

Pat Hand o Mano Servita: una mano iniziale con il punteggio servito tra 17 e 21.

Rack di Scarto: il posto dove vengono messe le carte scartate alla fine di ogni mano.

Resa Tardiva: quando il giocatore si ritira e perde la metà dell’importo scommesso.

Soft 17 o 17 Morbido: combinazione di carte formata da un Asso + un 6. Si parla di Hard 17, invece, quando si ha 17 con l’asso che vale 1.

Side Bet: scommessa che permette di ottenere vincite extra in base alle prime due carte fornite.

Split o Dividere: quando si hanno due carte uguali e si decide di dividerle per giocare due mani separate.

Sballare o To Bust: si sballa quando si supera il punteggio massimo di 21 e, quindi, si perde.

Stiff Hand: una mano di carte con punteggio compreso tra 12 e 16 con cui si hanno buone possibilità di sballare.

To Hit o Chiedere una Carta: come dire pescare, richiedere ancora una carta.

To Stand o Stare: non chiedere carte ulteriori, restare col punteggio attuale.